In viaggio verso la stella di Ratner

Strani incontri e teorie insolite, suggestioni binarie e alfanumeriche, computer grandi quanto una stanza, conferenze su masse invisibili, aborigeni volanti, una struttura piena di straordinarie simmetrie e un linguaggio che cerca di andare al di là di tutti i linguaggi per poi tornare al punto di partenza. Finalmente tradotto in Italia il romanzo del 1976 di Don DeLillo, l’autore di capolavori come Rumore Bianco, Underworld e Libra.
Perché ci sono voluti 37 anni per tradurre una storia che l’autore stesso ha sempre considerato tra le sue più riuscite? Quanto è grande uno Zorg? E’ vero che esiste sempre almeno un numero primo fra qualsiasi numero dato e il suo doppio? Siamo sicuri che l’aborigeno volasse veramente?
Risponderanno a tutte queste domande Chiara Valerio (scrittrice di formazione matematica) e Roberto Natalini (matematico), moderati, condotti, circondati da Diego Altobelli (l’intruso).

Per conoscere i relatori:
Chiara Valerio: www.edizioninottetempo.it/autori/chiara-valerio/
Roberto Natalini: http://natalini.comunita.unita.it/
Diego Altobelli: http://www.revolutionine.com/chi-sono/

I commenti sono chiusi