Caricamento eventi

« Tutti gli eventi

  • Questo evento è passato.

Paranoia – Luigi Zoja

3 maggio 2012 @ 21:00 - 22:30

Il paranoico spesso è convincente, addirittura carismatico. In lui il delirio non è direttamente riconoscibile. Incapace di sguardo interiore, parte dalla certezza granitica che ogni male vada attribuito agli altri. La sua logica nascosta procede invertendo le cause, senza smarrire però l’apparenza della ragione. Questa follia “lucida” – così la definivano i vecchi manuali di psichiatria – è uno stile di pensiero privo di dimensione morale, ma con una preoccupante contagiosità sociale. Raggiunge infatti un’intensità esplosiva quando fuoriesce dalla patologia individuale e infetta la massa. Al punto da imprimere il proprio marchio sulla storia, dall’olocausto dei nativi americani alla Grande Guerra ai pogrom, dai mostruosi totalitarismi del Novecento alle recenti guerre preventive delle democrazie mature. Finora mancava uno studio d’insieme sulla paranoia collettiva, rimasta terra di nessuno tra le discipline psichiatriche e quelle storiche. Per primo lo psicoanalista Luigi Zoja ricostruisce la dinamica, la perversità e insieme il fascino, l’assurdità ma anche la potenza del contagio psichico pandemico, in un saggio innovativo che attinge a vastissime competenze pluridisciplinari. Improvvisamente, vediamo con occhi diversi eventi che credevamo di conoscere, e comprendiamo quanto i paranoici di successo, Hitler o Stalin, fossero tali per la loro capacità di risvegliare la paranoia dormiente nell’uomo comune…

Dettagli

Data:
3 maggio 2012
Time:
21:00 - 22:30
Categoria Evento:
Tag evento:
, , ,

Luogo

libreria assaggi
Telefono:
06.88659458
via degli etruschi 4, roma, Italia
1 commento su questo articoloInserisci i tuoi
  1. un libro decisivo nella ricostruzione giudiziaria del fenomeno e dell’evento paranoico, indispensabile per il giusto predicato dei coefficienti della responsabilità penale in condizioni non schizoidi né depressive, nelle quali cioè il delitto, e cioè l’essenza della performance psicotica sociale, ha una modalità di evento interpretabile e giudicabile solo con contributi ermeneutici e psicodinamici come quelli di Zoja, nei quali cioè
    la consumazione del delitto paranoico è interpretata in una scena sociale che la spiega nei termini che, per altro, l’avevano esattamente prevista come corollario invariabile di un impatto sociale drammatico e disperato per la sua ricorsività compulsiva e puntuale.
    Il testo ha una ermeneutica prevalentemente giudiziaria, più che psichiatrica, tanto che ha avuto impiego in un recente scritto giudiziario proprio di un ambito terroristico indecidibile con diversi contributi psicodinamici.

Inserisci il tuo commento

Devi essere registrato per pubblicare un commento.

libreria assaggi © 2014 Tutti i diritti sono riservati

termini d'uso e informativa sul trattamento dei dati personali

from a WPSHOWER design

developed by Paluma