• Somma Alessandro

Sovranismi. Stato, popolo e conflitto sociale

di: Somma Alessandro

ISBN: 9788865482568
Editore: Deriveapprodi
Anno di Pubblicazione: 2018
Pagine: 160

12,00€

0 su 5 in base a 0 valutazioni del cliente 0 0 recensioni dei clienti
Lascia la tua valutazione
Consigliato a: Non valutato / Ragazzi / Per tutti / Intermedio / Avanzato / Specialistico
Materie:
Descrizione

Il conflitto tra sostenitori del sovranismo e dell’europeismo è sempre più aspro e sempre più attuale. Le tesi più diverse si accavallano, si confrontano e si combattono. Questo libro disegna il profilo di un possibile sovranismo declinato da sinistra. Un sovranismo pienamente democratico da contrapporre al sovranismo autoritario proposto dalle destre europee. Le società in balìa dei mercati reagiscono naturalmente per ripristinare il primato della politica sull’economia e per riaffermare la propria dimensione nazionale. Questo può avvenire da destra, con gli Stati nuovamente impegnati a combattersi per la conquista dei mercati e a riscoprire identità violente e premoderne. Ma può realizzarsi anche da sinistra, con la dimensione nazionale recuperata per combattere i mercati e per riattivare la sovranità popolare cui rinvia il costituzionalismo antifascista e il conflitto sociale indispensabile a ripoliticizzare l’ordine economico. L’Unione europea, in quanto presidio dell’ortodossia neoliberale, è irriformabile. La sinistra deve finalmente riconoscerlo per sottrarre alla destra la gestione di questo passaggio epocale e per consentire alla dimensione nazionale di ripristinare il primato della democrazia sui mercati.

“Sovranismi. Stato, popolo e conflitto sociale”